scegliere uno smartphone

Come scegliere uno smartphone sotto i 250 euro

Devi cambiare il tuo smartphone e non vuoi spendere tanto? Il tuo budget è di 250 euro?  Vuoi avere uno smartphone che sia bello fuori e che abbia tutte le funzionalità di un modello più costoso? In questo articolo ti spiegheremo come poter scegliere il tuo nuovo smartphone.

Processore

Iniziamo la guida con alcune indicazioni sul processore da scegliere. Questa è la parte più importante di un cellulare, il processore è il motore o meglio dire il cervello di uno smartphone.  La velocità con cui elabora tutti i tuoi dati deriva proprio da questo. Esistono varie tipologie di processori, quelli di fascia bassa usano il processore MediaTek, la fascia intermedia  offre il processore Qualcomm oppure Exynos.

Memoria interna

La memoria interna  del telefono ha bisogno di tante spiegazioni.  Si tratta dello spazio sul quale vengono archiviate tutte le informazioni multimediali: foto, audio, documenti, applicazioni ecc… La memoria interna si può allargare inserendo una scheda esterna di memoria.  Più la memoria è grande migliore sarà il tuo smartphone. Ti consiglio ti leggere la scheda tecnica e scegliere uno smartphone che abbia una memoria interna che vada tra i 32GB ai 64GB, tenendo conto che una percentuale sarà sempre occupata dal sistema operativo.

RAM

La RAM è quella memoria provvisoria che ospita al suo interno i dati delle applicazioni in uso. Per avere quindi un telefono  che vi dia soddisfazioni e che lavori velocemente ti consiglio uno smartphone che abbia minimo 2GB di RAM.

La batteria

Milliampereora (mAh) è l’unità di misura con la quale viene indicata la capacità della batteria.  Più è elevato l’amperaggio più lunga è l’autonomia del tuo telefono.  Oltre all’amperaggio, anche un buon sistema operativo aiuta ad aumentare l’autonomia. Purtroppo ciò dipende molto anche dall’utilizzo che si va del cellulare quindi ti puoi basare a qualche recensione online per scegliere uno smartphone con una buona batteria.

Fotocamera

Gli smartphone sono preziosi perché al loro interno teniamo tutti i nostri ricordi con le foto e i video, e quindi scegliere un telefono con una buona fotocamera fa al fatto tuo.  Il numero dei megapixel determina la grandezza dello scatto, l’apertura del diaframma indica la quantità di luce che l’obbietto riesce a catturare e in più uno stabilizzatore per non avere foto sfocate sono le tre caratteristiche principali per avere una buona fotocamera.

SISTEMA OPERATIVO

In commercio ci sono tre sistemi operativi che offrono un buon telefono sotto i 250 euro.

Android: il sistema operativo più diffuso. Ha una vasta scelta di app, è personalizzabile e molto semplice da utilizzare.

iOS: è il sistema operativo utilizzato dalla Apple. Lo puoi trovare solo sugli iPhone. La quantità di applicazioni è simile a quella degli Android. Essendo questo processore utilizzato soltanto dai prodotti della casa Apple, offre maggiore sicurezza per quanto riguarda i malware e gli aggiornamenti di sistema.

Windows: Windows 10 Mobile è la versione windows 10 per il mobile.  Non è utilizzato quanto i precedenti e per questo motivo ha un numero di app molto limitato e quindi non ti permette di fare molte cose.

DISPLAY

Parliamo adesso dell’esterno del tuo futuro smartphone. Lo schermo ideale deve essere grande e offrire una buona risoluzione.

La grandezza giusta non esiste è una caratteristica molto personale, ma possiamo indicare come minimo i 5,5 pollici. Indichiamo questa grandezza perché è quella che rende il tuo smartphone più maneggevole.  La risoluzione (misurata in pixel), determina la nitidezza delle immagini, più pixels ci sono maggiore e migliore è la qualità. La risoluzione più diffusa nella fascia prezzo di 250 euro è Full HD.