tendenze 2021 videomarketing

Le tendenze del 2021 nel settore del video marketing

Come si sta evolvendo il settore del video marketing? Proviamo a scoprirlo anche tenendo conto delle abitudini degli utenti di Internet.

Una delle frontiere più recenti nel campo del marketing digitale è rappresentata senza dubbio dal video marketing, che influenza anche le piattaforme social. In base ai dati forniti dal report Digital2020, 9 utenti di Internet su 10 usufruiscono di contenuti video. Inoltre, il rapporto State of Video Marketing racconta che ogni persona in media consuma in una settimana 18 ore di video, per un aumento di 2 ore rispetto all’anno precedente. Nel nostro Paese lo scorso anno gli utenti hanno passato ogni giorno, in media, 220 minuti (quasi 4 ore) guardando video su Internet. Si stima che quasi l’80% dei dati che vengono consumati su smartphone sia correlato allo streaming di video, e le previsioni sono simili anche per il futuro.

I video come risorse per il marketing

Nel giro di 4 anni è praticamente raddoppiato il ricorso ai video come strumenti di marketing: nel 2016 li utilizzavano il 45% delle aziende, mentre attualmente essi vengono sfruttati dall’86% delle imprese. Nella maggior parte dei casi, i filmati vengono considerati una strategia di successo per molteplici motivi, e in tanti affermano che i video hanno permesso di incrementare il traffico sul sito web, ma anche la lead generation e le vendite. Quasi 9 marketers su 10 affermano di essere contenti del return on investment, ed è per questo che praticamente tutti sostengono che proseguiranno in questo utilizzo. Tra chi non ha ancora puntato sul video marketing, invece, i dubbi riguardano proprio il ritorno sull’investimento. 

L’efficacia del video marketing

Uno dei fattori più significativi che contribuiscono al successo del video marketing deve essere individuato nella fruizione immediata, che senza dubbio costituisce un beneficio di rilievo per gli utenti. È chiaro, infatti, che un video è meno impegnativo rispetto a un contenuto testuale; questo tipo di formato, inoltre, assicura un lato più umano grazie a cui gli spettatori hanno modo di entrare in empatia con più facilità. Il che contribuisce, per altro, a consolidare la relazione con il marchio e il sentimento nei suoi confronti. Le campagne di marketing realizzate con video animati professionali hanno successo perché questi filmati permettono di far passare informazioni e spiegazioni importanti in modo coinvolgente.

Le tendenze per quest’anno

Ed ora veniamo ai trend in corso nel 2021. Visto il successo crescente dei video, le piattaforme social hanno preso la decisione di implementare delle funzionalità nuove. Tiktok ha conosciuto una crescita notevole, e su questa scia Instagram ha voluto puntare sui Reels: si tratta di video brevi, con una durata di non più di 30 secondi, che permettono ai brand e ai content creator di sfogare la fantasia come meglio credono. Lo stesso Tiktok è una risorsa preziosa per i marchi, e ora sta testando filmati che possano durare fino a tre minuti, il triplo rispetto a ciò che è sempre stato: un modo per avvicinare altri utenti.