serie tv

Le migliori Serie Tv poliziesche da vedere su Netflix

Il genere del poliziesco non è certamente uno dei più apprezzati nel panorama cinematografico e televisivo, sia per una vasta gamma di generi che vengono proposti – alcuni dei quali più originali e meno stereotipati -, sia per alcuni prodotti che non hanno certamente appassionato spettatori di questi stessi. Tuttavia, anche il genere del poliziesco cerca di evolversi attraverso caratteristiche e determinazioni differenti, che riguardino sia la struttura del racconto, sia la messa in onda dei personaggi in questione. A questo punto, vale la pena considerare quali siano le migliori Serie Tv poliziesche da vedere su Netflix, e che permettono di rivalutare il genere stesso attraverso nuovi modi di rapportarsi a questa tipologia di mercato televisivo. 

Mindhunter

La prima tra le migliori serie Tv poliziesche da vedere su Netflix non può che essere Mindhunter. La serie televisiva stessa è stata segnata, purtroppo, dall’annullamento di una terza stagione, inizialmente predisposto dalla piattaforma di streaming, per mancanza di fondi relativi ad un ottimo investimento. Ad ogni modo, la serie televisiva stessa è stata particolarmente apprezzato dal suo pubblico, sia per la profondità delle puntate che si possono osservare, che cercano di scavare all’interno della mente del crimine, sia per la regia impeccabile, di autori come David Fincher, Andrew Dominik e Carl Franklin, già celebri per prodotti come Zodiac, Cogan e House of cards.

Mindhunter racconta delle nuove indagini dell’FBI basate sull’analisi comportamentale di alcuni dei più celebri assassini che si siano distinti all’interno della storia dell’umanità, anche recente.

Sherlock

Un prodotto di più certamente facile presa, per gli amanti del poliziesco per tutti coloro che vogliono rivalutare questo genere televisivo e cinematografico stesso, è Sherlock, una serie sviluppata in quattro stagioni da tre puntate ciascuna e che si struttura attraverso una forma di intrattenimento piuttosto particolare, che evade dai naturali canoni televisivi di una serie TV.

Sherlock si basa sulla magistrale interpretazione di Benedict Cumberbatch, ed è uno dei prodotti polizieschi più interessanti che possono essere trovati all’interno della piattaforma di streaming Netflix. Ovviamente, non c’è da contestualizzare più di tanto il personaggio creato dalla penna di Arthur Conan Doyle che, servendosi del suo inseparabile collega Watson, interpretato da Martin Freeman, riuscirà a risolvere i più importanti casi, scontrandosi con antagonisti e dando vita anche a sottotrame relative alla propria vita quotidiana. Il prodotto televisivo è stato apprezzato da numerosissimi fan del genere del poliziesco, e ha portato molte altre persone ad avvicinarsi allo stesso.

Profumo

Gli amanti di Profumo di Suskind sapranno che esiste, su Netflix, un piccolo prodotto realizzato in sei puntate, e che funge da miniserie piuttosto attrattiva e pungente per i suoi contenuti. Profumo è un poliziesco che si basa su una trama che determina, a sua volta, la ricostruzione di una serie di crimini che, per modalità e struttura, ricordano molto da vicino quelli compiuti da Grenouille all’interno del celebre volume di Suskind, sia per le modalità di assassinio, sia per lo stato in cui si ritrovano i cadaveri stessi. 

Attraverso una serie di peripezie, rimandi al passato e immagini definite da molti come piuttosto scabrose, si giungerà al ricostruzione degli omicidi, e alla cattura dell’assassino. La serie televisiva stessa è consigliata per tutti coloro che amano il volume di Suskind, e che allo stesso tempo vogliono rapportarsi al genere del poliziesco attraverso determinazioni piuttosto particolari, che cercano di sfuggire dalla naturale logica della ricerca dell’assassino e che si arricchiscono di una serie di elementi certamente anticonvenzionali, anche se non gradevoli per ogni tipo di visione.

Luther

Ultima tra le migliori serie tv poliziesche possono essere viste su Netflix è Luther, serie britannica che vede, come protagonista, un sempreverde Idris Elba, che interpreta l’ispettore capo John Luther, grande investigatore devoto alla sua professione. Il prodotto televisivo in questione è più aderente ai canoni della quotidianità poliziesca, pur essendo pregno di una serie di connotazioni caratteriali che portano Luther, un uomo di giustizia, a risultare ambiguo in una serie di momenti specifici, che riguardano chiaramente il caso da risolvere all’interno della specifica puntata. La struttura episodica di Luther permette di vedere casi continui che si risolvono all’interno della serie televisiva, e che sono affiancati dallo sviluppo di una trama riguardante il protagonista.